26/08/18

Terra polvere sparsa, sono

ovunque su sedie e asfalto

tenere due semi lune fremere

compensa l’andar un sorriso tenta

tentenna decisione parente riserva

volubile foglia cangiante colore

fra mani antico foglio

di inizio lacrime spoglio

desiderio tien seduto

muto sull’agir imperituro

china su fili e s’alzano visi.

Lesti passi danze

mosse quelle movenze

cambiasse accordo la massa

qualche spoglio ritornasse,

visione fuga nel calesse,

asciuga sete bocca di fragole sospesa

rapido muove fremito

limpido veste l’omuncolo

investe mare colmo aspetta

dietro tende segreto rimase

vetusto remare palustro

scocca sul viso tacito

ricurvo nel vivido spino.

Convivono due, tanti

fagocita bacolo

peccato no giudizio

manca il pensiero stanca in trappola

incudine la scintilla

brilla su aria scapola

mira abbandono ascolta

setola chiude cieco e vede

volere posa in limiti discende

tremiti da pioggia fredda

calore riprende nel sole aspetta.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s