28/06/18

Possono dare, togliere, comunicare,abbracciare la vita quando dal grembo nasce,

allontanare persone simili, uccidere, accarezzare, spostare i massi che coprono il fondale,

toccano, fabbricano statue, case, modellano la materia, schiacciano pulsanti,

accolgono, tengono a distanza, asciugano lacrime, esprimono gioia,

la schiena scaldano, lanciano violenza, chiamano i molti, aprono porte, tolgono le maschere,

scrivono il passato, raccontano le storie, decidono chi è colpevole, muovono i burattini,

raccolgono semi, estirpano i boschi, voltano pagine, calmano i furori, colmano il vuoto, impugnano una pistola,

curano le piante, sgozzano i maiali, raccolgono le erbe, strappano i fiori, aiutano gli alberi a crescere.

Mani,

quante cose possono fare eppure siamo schiavi anche se potrebbero togliere le catene.

Cosa le muove? Perché sono di una cinque le dita?

Esiste l’istante in cui puoi scegliere e in questa scintilla tale dono diventa intenzione che preserva ed estingue.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s