27/04/18

Nuovi germogli, 
speranza che di frutti se ne vedan ancora.
Tutto e' pronto in previsione di primavera,
l'attento contadino quieto sedendo al cielo,
alti alberi ad ombreggiare il casale,
animali domestici riposano tra uccelli e farfalle:
tanti visi che guardano,curiosi,
come quelli nati da lavoro congiunto.
La virtu' dell'aspettare viene compresa,
accettata, persistenza e ciclicita'
abbracciano cuori affranti,
ineluttabilmente accade l'incontro,
da scambio e compresione il miracolo avviene.
Muti senza parole rimaniamo cosi'
a trattenere il fiato,
aprire gli occhi e non capire,
portati qua dall'inevitabile
vediamo il dispiegarsi di forze,
lunghi percorsi tracciati da profonde orme,
scintille dal fuoco di fornace incessante.
L'ansia della perdita non deve turbare,
in mezzo ad un fitto bosco osservai 
la morte e caduta d'un albero grande
il quale ombreggiava tutto cio' che gli era sotto,
tragico come appariva giunsi al suolo
ma solo calma sentivo, 
unico punto quello
dove in qualita' d'una freccia d'amore 
luce poteva entrare forte.
Vita nuova nascera' presto.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s